next up previous contents
Next: Dove sono? (pwd) Up: Anche il file discende Previous: Creare un elenco/directory (mkdir)   Contents

La vostra directory di lavoro (la home directory)

Sì, perché anche quella in cui sta quella massa disordinata di files è una directory. Per la precisione è la vostra directory di lavoro iniziale, che vi abituerete a chiamare home directory. Il vostro computer probabilmente la chiamerà semplicemente . Subito dopo il login vi ritroverete normalmente nella vostra directory di lavoro. La directory foto è sotto la vostra home. Perché sotto?

Perché le directory si dispongono esattamente come un albero (anche se a testa in giù). Se dentro la directory foto create un'altra directory che chiamate album, quest'ultima sarà un ramo di foto, che a sua volta era già un ramo della home.

Per discendere verso un ramo più basso (tenete sempre presente che l'albero è rovesciato), bisogna chiamarlo con un comando del tipo:




width


$ cd sottodirectory


width

dove con sottodirectory si intende il nome della directory a cui volete accedere (viene chiamata anche directory figlia).

Per salire su un ramo superiore userete invece sempre il comando:




width


$ cd ..


width

perché .. rappresenta, appunto, la directory madre della directory all'interno del quale vi trovate.

Figure: relazioni fra le directory
\includegraphics[ width=10cm,
height=6cm]{relazione_fra_directory.eps}

In figura potete notare le relazioni che sussistono fra le directory.


next up previous contents
Next: Dove sono? (pwd) Up: Anche il file discende Previous: Creare un elenco/directory (mkdir)   Contents
angelo 2003-02-09