next up previous contents
Next: Aprire i doni (gunzip) Up: Tutto quello che puo' Previous: Tutto quello che puo'   Contents

Preparare i file di Natale (gzip, tar)

Tra le operazioni possibili con i file ce nè una che non avrete mai immaginato: l'impacchettamento.

Pur non essendo ancora in grado di attaccarci un bel fiocco, è possibile prendere un file e impacchettarlo, prepararlo cioè per la spedizione o per essere messo in cantina per un lungo periodo.

Per preparare questa confezione molto speciale bisogna innanzi tutto comprimere il file.

Guardate la schermata che segue e che effetto fanno i comandi:




width


$ ls l la_divin.txt* 
-rw-r-r- 1 luther users 537610 Nov 23 14:41 la_divin.txt 
 
$ gzip 9 la_divin.txt 
 
$ ls l la_divin.txt* 
-rw-r-r- 1 luther users 219056 Nov 23 15:10 la_divin.txt.gz 
$


width

Inizialmente la_divin.txt era un corposo file da più di mezzo milione di caratteri. Dopo il comando gzip il file che conteneva la Divina Commedia è scomparso e ne avete trovato uno dal nome molto simile che è grande la metà e che ha il suffisso .gz alla fine.

Se adesso provate a leggerla non riuscirete a trovare lo stile di Dante, ma una cosa del genere:




width


$ more la_divin.txt.gz 
TtEhJ$ZhtNNDGP@_"EWwY5$@.X+\] 
caCM?pM?>j|p{O??j?rSO_>yaU_?rNM[4,ms*KWw9 
]r_?rCO_}{w_?yk_t?c[?|a84S0>hWONMO?q?>yO 
|(in;&o_?_[syS)u}Z2h0NKTZ{R_?RgfJK4SnnmT, 
Cjf6;'f\OkT>qzwgS%rKesK-5myu9OSyWtox*Wors_+/@ 
_D_:lCsZgro\*]WX]?{=b0&?=LSRbK[f(W|kG9\9 
>!\.aVJ0_aK?+_uxP$rQ)A/\FSX>lV?Qtfe95D;*wZ.{ 
bCxnGriC>T[htWG<hiSyqS]R7L-.8MO]MM|<Q_FrxF 
f9TTq/'1WGsP>C.8:\}-7|ds8Lx4?5b>Vr\t[enes' 
VO5=?'a<N)s;*??f_HeMMy$7|!9_VrWcW5M5c, rM]_M 
y<7MRNe-';>C'r9}Y?HwV/GO1IeRL<|[GiZkZ&sYeg1 
[\YyMr]sZ?MC]K[LK>?|o{hSPMamp;<J>a[NC;$?c[fSYsfDpS 
*96Gr|1R&OWUK8,uMWI(wYn!FBDhRUs9|>gCF<BGJ/ 
Nc2Dk;%y.wq*/oB/BSu[\pK!3'N>Sa:SeRFA#-s)WK>,# 
&M-eWsNNy>1gf>vWV?vH'2]qgyZeLvVOqI|"e2}DgF\OM 
_K#-WXFSo9<5;>&afL75eb?9OSY6]H;qDAdkR9<O|v= 
VmYXXw]a/Z4_ JOJETG)W[1BLw=e[Tb;3V 
la_divin.txt.gz, 1-9 (Top)


width

È successo semplicemente che il programma gzip ha cercato le cose più ricorrenti e le ha trascitte su una tabella che può capire solo lui.

Insomma, gzip ha fatto una cosa come quella qui sotto:




width


trentatre trentini entrarono a trento tutti e trentatre 
trotterellando. 
tre tigri contro tre tigri 
 
#=tr,@=tre,*=ti 
 
@nta@ @n*ni en#arono a @nto tut* e @nta@ #otterellando. 
@ *gri con#o @ *gri 
 
98 caratteri 
90 caratteri (75 testo, 15 tabella)


width

Su un file piccolo come questo non c'è un gran risparmio e la tabella occupa molto spazio in proporzione al resto, ma su testi più grandi il risparmio diventerà qualcosa di ben più tangibile (avete visto di quanto si sia ridotta la Divina Commedia!).

Quando è stato lanciato gzip è stata specificata l'opzione 9.

In questo modo avete detto al programma ``Comprimi più che puoi, anche se devi perdere più tempo''.

Se aveste scritto 1 gli avreste detto ``Sbrigati subito, anche se mi lasci il file poco compresso.''

Con 5 avreste fatto metà e metà. È valido qualsiasi numero sulla scala tra 1 e 9.



Subsections
next up previous contents
Next: Aprire i doni (gunzip) Up: Tutto quello che puo' Previous: Tutto quello che puo'   Contents
angelo 2003-02-09