Processo a Stampa pei Furti di S. Agata
Vol. I.--Ferculo / Parte II.--Esami testimoniali


Sedici Vincenzo
(Fog. 3, vol. 2. -- 27 gennaio 1891)

  D. R. Sono uno dei sacristani di questa cattedrale e posso assicurare la S. V. che ogni sera si fa in essa un'accuratissima visita nell'intento di esser sicuri che non ci sia nessuno nascosto.
  Dopo la visita si lascia libero nella Chiesa il cane di guardia.
  D. R. Prima delle ultime grandi piogge io soleva dormire nella stanza che ha una finestra sulla Chiesa stessa, ma dopo le dette piogge la notte dormo in un'altra stanza contigua alla sacristia.
  D. R. Dalle stanze dove ho dormito e dove dormo attualmente potrei sentire i latrati del cane, ma posso assicurare che non ne ho mai sentiti.

Quest'edizione digitale preparata da Martin Guy <martinwguy@gmail.com>
Ultima revisione: 28 dicembre 2005.