Processo a Stampa pei Furti di S. Agata
Vol. I.--Ferculo / Parte II.--Esami testimoniali


Nicolosi Maria
(Fog. 54, Vol. 2°--13 febbraio 1891).

  Resa edotta del diritto che le accorda la legge di astenersi cioè, volendo, dal deporre ed analogamente richiesta,
  R. Resto intesa del diritto che mi accorda la legge e dichiaro di voler deporre.
  D. R. Nessuna somma ho depositato nella cassa dello stabilimento a vapore S. Lucia.
  D. R. Giammai detti a mio nipote Giuseppe Nicotra alcuna somma di denaro per depositarla nella cassa dello stabilimento S. Lucia.
  D. R. Neppure detti mai a mio nipote Giuseppe Nicotra qualche somma di denaro per depositarla in Banche od altri Istituti.
  Del resto io non ho altri crediti oltre quello verso il signor Nunzio Tenerelli di Mascalucia nella somma di circa centodieci lire, come risulta da apposita cambiale che ho in mio potere. Tale credito però risulta dalla locazione di un quartino fatta da me allo stesso signor Tenerelli.
  D. R. Nemmeno per mezzo dei miei nipoti, Francesco, Salvatore e Santo Nicotra, o del costoro padre o di altra persona qualsiasi, feci mai depositare del denaro presso la cassa dello stabilimento S. Lucia o altrove.
  D. R. Se dai registri dello stabilimento S. Lucia risulta che io sono creditrice di L. 2000 per deposito fruttifero, fatto da me nello scorso dicembre, io non so che cosa rispondere, non avendo io dato incarico a nessuno di depositare denari per conto mio. Forse mio nipote Giuseppe, che ha dei debiti per fallite speculazioni, ha depositato L. 2000 sotto il mio nome, perchè non gli potessero venir sequestrate dai suoi creditori.

Quest'edizione digitale preparata da Martin Guy <martinwguy@gmail.com>
Ultima revisione: 28 dicembre 2005.