Processo a Stampa pei Furti di S. Agata
Vol. II.--Ostensori / Parte I.--Interrogatori


Interrogatorio di Viola Giuseppe
(Fol. 367, Vol. 1.--20 marzo 1891)

D. R. Sono affatto innocente del furto che mi s'imputa, non conoscendo nulla intorno la sottrazione degli ostensorii della Cattedrale.
N comprendo perch mi si voglia dare tale imputazione, non avendo io relazione alcuna con la Cattedrale.
D. R. Conosco Concetto Torrisi, gi sacrestano della Cattedrale, e conosco pure Francesco Maccarrone, custode della medesima.
D. R. Non conosco Alfio Spampinato, Salvatore Spampinato, Francesco Nicotra, Salvatore Nicotra, Francesco D'Aquino, Carmelo Riela, Gaetano Mazzola, Paolo Parisi e Antonino Consoli.
D. R. assolutamente falso, che io mi fossi mai trovato in compagnia di Concetto Torrisi, Alfio Spampinato, e Francesco Nicotra, a passeggiare nel piano della Statua, e a discorrere del furto degli ostensorii della Cattedrale, e specialmente del fatto che si era scoverto [sic] essere l'ostensorio grande d'argento dorato, e non gi d'oro come si riteneva.
D. R. Non ho testimonii da indicare a mia discolpa.

Quest'edizione digitale preparata da Martin Guy <martinwguy@gmail.com>
Ultima revisione: 28 dicembre 2005.