Processo a Stampa pei Furti di S. Agata
Vol. II.--Ostensori / Parte II.--Esami testimoniali


Allegra Santo
(Fol. 101, Vol. 2--5 giugno 1891)

  D. R. Ricordo benissimo che il giorno 25 del mese di febbraio del corrente anno, ed or decorso, si presentarono in casa mia un giorno in contrada S. Giorgio un delegato ed altri due agenti di P. S. ed in seguito a perquisizioni mi sequestrarono alcune lettere statemi inviate dal sacerdote della Cattedrale Concetto Torrisi.
  Se la S. V. mi mostrasse le dette lettere potrei benissimo riconoscerle.
  Il sopra nominato Torrisi è mio amico fin da tempo che lui venne ad abitare con la sua famiglia in contrada S. Giorgio.
  Contrassi con lui tale intimità di relazione di amicizia, perchè prima che egli fosse divenuto sacristano, molte volte mi trovai insieme a lui a lavorare.
  Mostrategli le quattro lettere state sequestrate in casa sua contrada S. Giorgio, ed analogamente domandato
  R. Le lettere che mi si mostrano sono appunto quelle che, come ho detto, mi furono sequestrate il giorno 25 febbraio in casa mia dagli agenti di Pubblica sicurezza.

Quest'edizione digitale preparata da Martin Guy <martinwguy@gmail.com>
Ultima revisione: 28 dicembre 2005.