Processo a Stampa pei Furti di S. Agata
Vol. II.--Ostensori / Parte II.--Esami testimoniali


Ronsisvalle Liborio
(Fol. 87, Vol. 2.--16 maggio 1891).

  D. R. Conosco Alfio Spampinato perchè se non sbaglio dal maggio dello scorso anno mi son fatto costruire da lui le scarpe per uso mio e della mia famiglia.
  Qualche volta quindi soleva entrare nella mia bottega in via Monserrato.
  Non conosco affatto Giuseppe Consoli il fabbro ferraio che la S. V. mi dice abita in via Monserrato di rimpetto la bottega già di Alfio Spampinato.
  D. R. Conosco Francesco Nicotra per averlo veduto due volte nell'inverno ultimo nella bottega del detto Alfio Spampinato, una volta mentre io passava dinanzi la sua bottega ed una volta mi trovavo nella medesima.
  Fu appunto in quest'ultima volta che lo conobbi, poichè quando egli andò via domandai chi colui fosse.
  D. R. In mia presenza, a quanto mi ricordo, nella bottega dello Spampinato non fu fatto alcun discorso relativamente al modo di vestire del detto Nicotra.
  Null'altro è a mia conoscenza.

Quest'edizione digitale preparata da Martin Guy <martinwguy@gmail.com>
Ultima revisione: 28 dicembre 2005.