Processo a Stampa pei Furti di S. Agata
Vol. II.--Ostensori / Parte II.--Esami testimoniali


Anfuso Giovanni
(Fol. 91, vol. 2° -- 18 maggio 1891).

  D. R. Possiedo un piccolo fondo in contrada chiusa Garifo in quel di Misterbianco.
  Nello scorso anno del 1886 [1889!], vendetti alquanti vecchi alberi a Salvatore Spampinato ed a suo figlio Antonino.
  La vendita io la conchiusi con Antonino Spampinato, il quale mi diede una caparra.
  Poscia padre e figlio, l'ultima domenica di agosto del detto anno, mi pagarono l'intiero prezzo della vendita meno L. 50, che furono dopo tanto tempo pagate ad un mio fratello.
  In non so per quanto essi avessero tagliato i detti olivi e a chi li avessero venduto, perchè nella stessa domenica me ne sono ritornato alla Bicocca nel fondo del marchese Sangiuliano dove abito.
  D. R. Ricordo precisamente che l'indicato pagamento avvenne l'ultima domenica di agosto perchè quel giorno era la festa di S. Sebastiano.
  D. R. Quando mi fu pagato il prezzo nell'indicato giorno ancora non si erano incominciati a tagliare gli olivi da me venduti.

Quest'edizione digitale preparata da Martin Guy <martinwguy@gmail.com>
Ultima revisione: 28 dicembre 2005.