Le Catacombe ed il Protestantesimo

AVVERTERZA PRELIMINARE


Questo piccolo libretto ha incontrato il favore del pubblico, tanto che in breve tempo se ne è esaurita l'edizione.

Si è pensato pertanto di ristamparlo togliendoci però alcune parti che non erano strettamente necessarie. E così si è tolta una appendice liturgica sulla Messa, perchè riguardando un periodo poteri[ore, non] entrava, a stretto rigore, nel programma del[l'o]pera; ed in compenso si è maggiormente svolta la parte relativa al dogma della comunione dei santi, riportandosi un bel gruppo di antiche iscrizioni intorno a quel punto che è di così grande importanza per il nostro tema. E così fu pure maggiormente svolto ciò che riguarda il primato della sede romana, aggiungendovisi alcune osservazioni storiche sull'apostolato si s. Pietro in Roma che sono opportune per le recenti controversie su tale questione.

Finalmente alle riproduzioni di monumenti figurati che si dettero nella prima edizione se ne sono aggiunte delle altre scelte fra quelle che hanno più stretta relazione con l'argomento.

Il lavoro è diviso in due parti. Nella prima si espone compendiosamente una confutazione delle teorie di alcuni archeologi protestanti sui monumenti delle catacombe romane intorno ai vari punti dogmatici. Nella seconda si passa all'analisi particolareggiata di questi punti che hanno maggiore importanza nelle indicate controversie.

Spero pertanto che la presente edizione così migliorata possa riuscire anche di maggiore vantaggio per gli studiosi dell'archeologia cristiana in ordine a questo importantissimo tema.

Settembre 1910.

O. MARUCCHI.

Questa versione digitale preparata da Martin Guy <martinwguy@gmail.com>
Ultima revisione: 28 dicembre 2005.